lunedì 13 luglio 2009

Gran Trail Valdigne 2009: finisher....

13072009_004

...Si, dopo quasi 16h di battaglia su un campo quanto mai ostico e ad un certo punto sull'orlo del baratro :-o , sono riuscito a concludere anche quest'avventura veramente mozzafiato ( e mozzagambe) nel vero senso della parola ....e a meritarmi un'altra maglietta tremendamente pesante! Il suo prezzo?..non ve la potete permettere :-P .

Nei prox gg. su questi schermi qualche riga in più.... :-D

13 Comments:

Anonimo said...

ciao!
ho scoperto il tuo blog per caso cercando in rete informazioni (più che altro mi interessava leggere un resoconto) sulla transcivetta che vorrei tentare domenica 19/7. Vedo che la tua cronaca è dell' anno scorso ma che nel frattempo ti sei cimentato in imprese ben più ardue ed emozionanti ...intanto complimenti per la tua tenacia e i tuoi risultati. Scusa devo ancora presentarmi. Sono Francesca e ho scoperto la corsa da un paio d'anni. Non seguo allenamenti tecnici e mirati come i tuoi ma un po alla volta qualche buon risultato lo sto vedendo riuscendo a terminare sotto le due ore già qualche mezza maratona. So che correre in montagna non è la stessa cosa ma quella della transcivetta vuole essere soprattutto una sfida con me stessa e un momento di divertimento. Vorrei provarla con mio fratello entrambi amanti della montagna. Vorrei capire quanto dura sia questa gara (ancora devo iscrivermi). Di fiato, perseveranza ne ho da vendere e spero ci saranno anche le gambe. Solo mi chiedevo tecnicamente quanto difficile sia e quale l'equipaggiamneto necessario (di sicuro non ci impiegherò meno di 4 ore). Intanto rinnovo i complimenti per la tua bellissima ed emozionante carriera di runner e ti ringrazio se vorrai darmi qualche dritta! ciao Francesca

franchino said...

Bella pesante sì sta maglietta...! Bravo Alberto, attendo il resoconto!

Ale_1957 said...

Un'altra grande impresa; bravo Alberto. Pesante la maglietta? Leggero il tuo volo sulle creste montane, quasi a toccare il cielo...

Alvin said...

qui ne vien fuori un'altra beautifull se non ti decidi a farne un bel racconto :)

Matteo said...

Complimenti ragazzo!
Solcare quei sentieri è proprio uno spettacolo!

albertozan said...

Francesca: se ami la montagna e la corsa domenica ti si aprirà un nuovo mondo..dal quale non sarà facile tornare indietro!! la fatica che dovrai sostenere sarà ricompensata e quasi te ne dimenticherai!...io la corsi con una borraccia d'acqua..al limite portati anche qualche gel!...abbigliamento uguale a quello da strada a parte ovviamente le scarpe..che devono essere tecniche! giacca a vento se c'è rischio di brutto tempo!

frank: grazie caro!

Ale: leggero il volo?...ma insomma...grazie!

Alvin: no soap...vedo di sbrigarmi!!.;-D

Matteo: yes...!! grazie

Diego said...

TORERO !!!

albert said...

Grande impresa! ...aspetto la foto che abbiamo scattato prima del colle della Croce :-)
Alla prossima!

albertozan said...

Diego: tori no, mucche tante..:-D !

Albert: ti anticipo che è venuta molto bene!..Ciao grande!!

Tosto said...

Grande e ancora grande!

Stefano said...

Ciao Alberto,
complimenti per l'impresa. Io ho corso la 45Km e sul colle dell'Arp so la fatica che ho fatto!!! Immagino voi con 40 km in piu' nelle gambe e di notte...
L'anno prossimo cerchero' di migliorare il mio tempo sulla 45 e chissa' che fra 2 anni non si tenti il grande salto!
Complimenti ancora,
Stefano

Anna said...

Non insistere Alby che tanto non ci vengo il prox anno...
Ma tu sei tutto matto,mi hai fatto sudare e trattenere il fiato dall'emozione a leggere il tuo resoconto,sei un grande!!!
La sindrome da crocerossina sta uscendo...lo sento...eccola...
Ma la tua caviglia?dimmi...
Un grande abbraccio Alby,sei coraggioso!

albertozan said...

Stefano. grazie...il prox anno ti volgio sulla 87k..!!

Anna. ma sei proprio sicura?...ci sarebbe proprio bisogno di una crocerossina li a Courmayer...:-D..un saluto!

blogger templates | Make Money Online